Diritto dell’energia

Lo Studio si è prevalentemente occupato delle questioni connesse alla costruzione di opere di pubblica utilità quali sistemi di trasporto, opere di difesa idraulica, linee di trasmissione e distribuzione elettrica, centrali termoelettriche ed idroelettriche, anche nell’ambito delle procedure c.d. sblocca-centrali, rigassificatori e termovalorizzatori. In questo ambito è fornita consulenza sia in ordine alle problematiche scaturenti nel corso delle procedure finalizzate al rilascio di provvedimenti autorizzatori sia per ciò che concerne i rapporti con la proprietà a seguito del rilascio dei provvedimenti ablatori (occupazione d’urgenza, espropriazione, retrocessione).

Sempre nel settore energetico lo Studio si occupa anche di fornire consulenza nell’ambito dei progetti riguardanti la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Particolare attività è stata poi svolta nell’ambito delle procedure volte allo smantellamento delle centrali nucleari italiane nonché per lo smaltimento delle scorie nucleari.

Lo Studio è leader nelle controversie attinenti il tema della tutela giudiziaria della salute per esposizione ai campi elettromagnetici derivanti da elettrodotti, dalle antenne della telefonia cellulare e dalle antenne delle stazioni radiotelevisive nonché dei profili più rilevanti dell’impatto ambientale delle opere sul territorio.

Lo Studio è specializzato nei procedimenti cautelari in materia ambientale con particolare riferimento a quelli in materia energetica.